Browsing All posts tagged under »emozioni«

La messa di Mezzanotte

dicembre 24, 2011

0

Nemmanco oggi che è Natale fa freddo, quassotto a noi. Tanto vento c’è, uno scirocco di quelli che fischiano dietro alle tapparelle. E pare strano venire alla messa di sera, dopo che abbiamo mangiato come i porci. Per tutto l’anno: prima si viene a messa, poi si mangia come di dovere. Oggi invece ho dovuto […]

Essere sotto tiro è, per noi, un onore

luglio 29, 2011

0

Sono ventenne e si può dire che faccia politica. Sono ventenne e, forse, neppure me lo merito. Convivo, da giorni, con le macabre immagini della strage di Utøya, con quei volti annichiliti dal terrore e quelle maschere di disperazione offerte agli obiettivi dell’incredulità mondiale. Mi sento immerso in un disastro e quasi mi vergogno, io […]

Un respiro d’aria buona

aprile 15, 2011

1

Gli occhi, quegli occhi suoi giganti, tenevano dentro il guizzo di un tuono. Tenevano dentro l’energia di una tempesta di mare che sfotte gli scogli, li vota, li gira, li cangia. Ed ogni pensiero obbediva al sopracciglio suo che inclinava timido a guisa di ragionamento. Dentro al petto caldo, gl’ardeva quella passione civile che sarebbe […]

«C’è niente per me?»

novembre 26, 2010

0

REPORTAGE – Mi chiedono di essere puntuale e di imparare da loro, sono ancora adolescenti eppure portano negli occhi il riflesso scintillante di narrazioni figlie della prosa magica che solo il destino sa scarabocchiare. È domenica e non ci sono partite. Raggiungono la sede un’ora prima dell’inizio del turno, telefonano al pony express e si […]

Altro giro, altra corsa

giugno 6, 2010

0

Spenti i clamori infanti del sabato, restava lì. Solo in contemplazione. Quietati i ritornelli tonti della festa, si ritrovava davanti a lei. Solo in agitazione. Le avrebbe detto di tutto, ne avesse avuto il coraggio. Le avrebbe parlato dritto al cuore, alla luce del faro testimone di storie marce. Glielo avrebbe detto, un giorno magari […]

Le carriere della sera

maggio 17, 2010

0

L’errore, madornale, sta tutto nei sogni. Se ti metti in testa di fare lo sbirro, hai voglia. Ti tocca fare lo sbirro pure quando la città festeggia. Francesco, calabrese, è il capo di altre cinque divise. Ed è venuto fin sotto l’urban screen che sovrasta piazza Duomo, con loro. Gente spiccia. Sbirri di quelli veri: carabinieri. […]

Non fiori, ma opere di bene

febbraio 25, 2010

0

Non aveva ancora deciso come morire. Se sparare al cuore o un colpo dritto in testa. A pensarci bene, una pistola non ce l’aveva mica: il che incasinava enormemente le cose. Viveva lontano dalla felicità e laggiù aveva piantato la sua tenda. Si svegliava ogni notte, di colpo, convinto di essersi ucciso. Un tempo era […]